Il Cantico

L’Équipe Giovani Giustizia e Pace Italia lancia in Italia il Documento ampliato dell’Azione Concertata di Giustizia e Pace Europa in vista delle elezioni parlamentari del 23 – 26 maggio 2019 integrato da un Manifesto ed un video-sintesi promozionale

img7

L’Équipe Giovani Giustizia e Pace Italia promuove, attraverso una campagna di comunicazione e sensibilizzazione, la diffusione del documento ampliato dell’Azione Concertata della Conferenza Europea delle Commissioni Giustizia e Pace in vista delle prossime elezioni parlamentari del 23-26 Maggio 2019.
Tale documento contiene alcuni punti per i quali si chiede ai futuri parlamentari un’attenzione maggiore, e che sono stati integrati da esperienze e casi studio riportati dai giovani dell’équipe italiana che ha lavorato all’elaborato. Inoltre, tale documento è stato reso maggiormente fruibile attraverso un video-sintesi, disponibile anch’esso per eventuali condivisioni, nel quale è ben motivato l’impegno dell’équipe giovani Giustizia e Pace Italia sulla tematica e ben chiaro è l’impegno della stessa équipe nelle tematiche sociali territoriali ed extra-territoriali. Infine, un manifesto rende la comunicazione ancora più diretta ed immediata.
I punti attenzionati nel documento e, sinteticamente, nel manifesto rappresentano le quattro priorità del Parlamento europeo per ribadire i principi fondanti dell’Unione Europea, nonché l’importanza di passare da un’economia di libero mercato ad un’economia sociale di mercato.
Giustizia Sociale, Custodia del Creato, Pace Globale e Diritti Umani sono le tematiche affrontate. Si chiede di estendere maggiormente lo sguardo alle aree periferiche, promuovendo politiche integrali di sviluppo regionale. Si chiedono politiche europee per contrastare lo spreco alimentare. Si chiede di riguardare gli accordi per il mantenimento della pace e quelli sull’esportazione di armi. Si chiede una regolamentazione del modus operandi delle grandi multinazionali e la promozione della Corporate Social Responsibility, per arrivare ad un business-core attento all’aspetto sociale ed ambientale, oltre che economico.
Il materiale prodotto ha visto il lancio durante il convegno promosso dalla Commissione Regionale per il Problemi Sociali e il Lavoro della Conferenza Episcopale Marchigiana, in collaborazione con il Progetto Policoro del coordinamento regione Marche e Confcooperative, approvato dalla diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola, dal titolo Europa Come Comunità: il contributo dell’economia sociale per una rinascita del progetto europeo, e che si è tenuto il 10 Aprile 2019 presso il centro pastorale diocesano.
L’impegno portato avanti in questo progetto è nato dal desiderio di comunicare quanto ciascun cittadino sia inserito imprescindibilmente all’interno di queste dinamiche come attore protagonista in grado di influire sul futuro dell’Europa e del mondo.
Sulla scia dell’invito della COMECE, l’Équipe giovani ha invitato i loro coetanei e tutti i cittadini maggiorenni ad andare al voto e a riflettere su quanto questo sia un momento importante per l’intera Europa, per affrontare i contrasti e i problemi che ostruiscono strade di fraternità ed equità, creando differenze di ampio raggio e tipologia nelle pieghe della società.

L’Équipe Giovani Giustizia e Pace Italia

Video e Documento sono reperibili su:
www.chiesacattolica.it,
Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro.

ISSN 1974-2339

img10 (1)

Print FriendlyStampa questa pagina o salva un PDF
Did you like this? Share it:
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*