Il Cantico

jacopajpegFraternità Francescana e Cooperativa Sociale Frate Jacopa

ADESIONE ALLA GIORNATA DI DIGIUNO E PREGHIERA
PER LA PACE IN SIRIA E NEL MONDO INTERO
7 settembre 2013


Con profonda partecipazione aderiamo all’Appello del Santo Padre per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero.

Ci sentiamo convocati come membri della famiglia umana
• a renderci consapevoli dell’urgenza del momento presente
• a farci solidali nel digiuno e nella preghiera per chi è nell’atroce sofferenza della guerra
• a chiedere perdono per la nostra indifferenza, la nostra rassegnazione, i nostri silenzi
• a invocare il dono della pace perché tutti i popoli possano concorrere a dire il proprio no alla guerra come soluzione dei conflitti e ad intraprendere nel dialogo e nel riconoscimento reciproco strategie inclusive di ogni condizione per una convivenza più fraterna ed umana.

Come seguaci di S. Francesco desideriamo unirci a questo pellegrinaggio di pace accogliendo l’invito accorato di Papa Francesco a disarmare i nostri cuori per imparare a edificare la pace sulle risorse dello spirito affinché sia sempre e nuovamente possibile sperare la pace.

Dalle nostre Chiese locali, dalle fraternità, dalle nostre famiglie accompagniamo particolarmente nella preghiera e nel digiuno la proposta con la quale il Santo Padre interpella la politica e i suoi massimi responsabili:
1. “Mai più la guerra! Non è mai l’uso della violenza che porta alla pace. Guerra chiama guerra, violenza chiama violenza!”
2. Ferma condanna dell’uso delle armi chimiche.
3. Appello alle parti in conflitto perché ascoltino la voce della propria coscienza, non si chiudano nei propri interessi e intraprendano con coraggio e con decisione la via dell’incontro e del negoziato, superando la cieca contrapposizione.
4. Appello alla Comunità Internazionale perché faccia ogni sforzo per promuovere, senza ulteriore indugio, iniziative chiare per la pace in Siria, basate sul dialogo e sul negoziato, per il bene dell’intera popolazione siriana.
5. Appello affinché non sia risparmiato alcuno sforzo per garantire assistenza umanitaria a chi è colpito da questo terribile conflitto, in particolare agli sfollati nel Paese e ai numerosi profughi nei Paesi vicini.

Ci aiuti Maria, Regina della Pace, a fare la nostra parte. “Il grido della pace si levi alto perché giunga al cuore di tutti e tutti depongano le armi e si lascino guidare dall’anelito di pace!”

Roma, 5 settembre 2013 La Fraternità Francescana e Cooperativa Soc. Frate Jacopa

Fraternità e Cooperativa Soc. Frate Jacopa -Via delle Mura Aurelie 8 – 00165
Tel 06631980 – 3282288455 – www.coopfratejacopa.it – info@coopfratejacopa.it

Print FriendlyStampa questa pagina o salva un PDF
Did you like this? Share it:
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*