Il Cantico

Seminario-”Etica ambientale, vivere etico, rispetto dei luoghi”
Adrano- 5 ottobre 2013

adrano1jpegCOME IL CORAGGIO DI UNA SCELTA CONDIVISA FA DIVENTARE REALTA’ PERCORSI DI VITA SAPIENTEMENTE TRACCIATI: sembra essere l’essenza vera e la risultanza del seminario che si è tenuto presso l’Istituto “Casa dei Bambini Sangiorgio Gualtieri” di Adrano inserito nel programma dell‘EcoEventoAdrano promosso dall’Ass.to alla P. I. – Ambiente e Territorio. Evento che – dal 4 al 13 di Ottobre – ha coinvolto la città di Adrano e le diverse sue realtà mediante laboratori, workshop, mostre fotografiche, escursioni, seminari, proiezioni video. Obiettivo: puntare l’attenzione su opportunità socioeconomiche e condizioni culturali volti alla sostenibilità ambientale e a nuovi stili di vita.
Ricco e articolato l’iter dei lavori incentrato sulla trattazione del tema, “Etica ambientale, vivere etico, rispetto dei luoghi”. La magistrale guida della dott. Loretta Guerrini – docente di analisi del film, dipartimento di Arti Visive, Università di Bologna – alla visione di “Home” di Y. Arthus Bertrand e di altri frammenti filmici in chiave ragionata e critica ha permesso di affrontare la problematica del rapporto Uomo-Ambiente e, nel contempo, fare emergere la forza profonda e decisiva che ciascun individuo ha in sé nel “rendere il possibile respiro della realtà”. Particolarmente nutrita di valenze etiche l’analisi dell’argomento, avvincente quanto composito, “Iconografia del Creato e Custodia dell’Ambiente nella meravigliosa prospettiva indicata da Francesco d’Assisi”, che ha posto in luce il bisogno di un cambiamento di vita voluto e cercato con sempre crescente consapevolezza, conseguenza del mutamento della società che, pur nella sua concretezza, si percepisce sempre più fuggevole alla trasversalità di pensiero e alla diversità degli intenti.
Di alto profilo formativo l’intervento della responsabile nazionale di Scuola di Pace, Argia Passoni. Puntando sul bisogno intrinseco di dare “senso di pace a temi conseguenti alla pace” e non solo in chiave ecclesiale bensì sociale e laica, la relatrice ha socializzato i temi portanti e gli obiettivi che la “Fraternità francescana Frate Jacopa” – di cui è presidente nazionale – persegue per il raggiungimento di condizioni favorevoli alla implementazione di relazioni umane e sociali capaci di operare trasformazioni valoriali rispettosi dell’Uomo e dell’Ambiente in cui esso vive.
Determinanti gli interventi di P. Lorenzo Di Giuseppe, della prof. M. Rosaria Restivo e di A. Lo Monaco, responsabile regionale di Scuola di Pace in Sicilia. Coesi e sinergici, anche in funzione del messaggio francescano, gli studiosi hanno tracciato possibili percorsi di crescita individuale e collettiva per il raggiungimento di “vie di contatto” tra le persone che vivono i luoghi, e nei luoghi incidono stili di vita, desiderosi sempre più di diventare ed essere presenza attiva nel territorio.
Il convegno, che ha fatto registrare presenze significative e lasciato segni profondi scaturiti da sentimenti e riflessioni laico-francescane, ha prodotto quei “germogli di semi” che gettati su terreni fertili generano frutti….
Di fatto, il coraggio di una scelta condivisa ha tradotto in realtà “Fraternità francescana Frate Jacopa” in Adrano. Quindi, non più soltanto un appuntamento annuale quello di Scuola di Pace nella città di Adrano ma il radicamento di un gruppo locale che, nella condivisione dello stile laico francescano in cui si riconosce, si impegna ad agire per rendere possibile un cambiamento di stili di vita, nel proprio ambiente sociale e relazionale, dando centralità alla persona e coinvolgerla fattivamente nella elaborazione di strategie e sistemi capaci di tradurre le esigenze sociali in azioni e interventi concreti e condivisi.
Emerge la considerazione di come anche grazie ad eventi promossi da Enti ed Amministrazioni locali – sensibili sì alle sollecitazioni e ai bisogni sociali ma in sinergia con intellettuali, ricercatori, studiosi, portatori di valori – si concretizzano percorsi di crescita reale ed evoluzioni positive della società.

Chiara prof. Longo
ass.re alla P.I. – Ambiente e Territorio
Comune di Adrano (Ct)

Print FriendlyStampa questa pagina o salva un PDF
Did you like this? Share it:
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*